IDENTITÀ E SOCIETÀ​

Come reagire di fronte a giovani/studenti/accolti che discutono su argomenti controversi della contemporaneità come i conflitti mediorientali?

Alcuni giovani/alunni/accolti sentono la necessità di esprimersi su argomenti sensibili e complessi come il conflitto israelo-palestinese o la guerra in Siria. Se non gestite appropriatamente, tali discussioni possono degenerare rapidamente.

Risposte possibili:

La richiesta da parte di giovani/studenti/accolti di esprimersi su questi argomenti è spesso molto forte e ignorare tali domande non farebbe che alimentare sentimenti di frustrazione o la ricerca di informazioni e risposte in contesti meno idonei. Naturalmente affrontare questi temi può comportare numerose sfide per gli insegnanti e per gli operatori del sociale ed è importante gestire le conversazioni dando alle ragazze e ai ragazzi delle regole precise per poter porre domande, rispondere e intervenire.

In ambito scolastico, gli insegnanti di storia e di geografia possono contribuire a contestualizzare meglio la discussione proponendo moduli e lezioni che coinvolgono tali tematiche al fine di dotare gli studenti degli strumenti interpretativi necessari per comprendere le numerose complessità esistenti ed evitare visioni ideologizzate che propongono letture del reale basate su una divisione tra buoni e cattivi, bianco e nero.

Nel caso in cui discussioni di questo tipo dovessero degenerare è naturalmente necessario informare subito il dirigente scolastico che prenderà le misure necessarie in base al regolamento dell’istituto.

Al di fuori di un contesto scolastico, il principio e gli obiettivi restano i medesimi. Dare regole chiare di discussione che devono essere rispettate da tutti è importante per poter permettere alle ragazze e ai ragazzi coinvolti di esprimersi al meglio in merito a tematiche di questo tipo. Se il dialogo diventa impossibile o se la situazione degenera è necessario coinvolgere un supervisore o un superiore che valuterà la situazione al fine di intraprendere le azioni più appropriate

europe logo white

THE E-LEARNING TOOL

EUROGUIDE EU flag

This project is co-funded by the Internal Security Fund of the European Union – GA N° 871038